Sport Salute e Solidarietà per la Podistica Potenza al 2° Trofeo " Lilt - Corri e Vinci " liberi di respirare.....respirare bene

12-09-2010 -

In molti si sono ritrovati, domenica 12 Settembre, presso l´OASI WWF del Pantano di Pignola(PZ) per essere i protagonisti del 2° Trofeo LILT , la corsa competitiva di Km. 12,400 valida come prova del Basilicata in Corsa 2010 che da quest´anno è diventata "Lilt - Corri e Vinci", la grande corsa per la prevenzione.
Quest´anno la LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) - sezione di Potenza ha organizzato la manifestazione riguardante la prevenzione dei tumori "Corri e vinci" ed ha voluto dare particolare rilievo agli screening regionali e alla prevenzione dei tumori del polmone.
Infatti il giorno 11 settembre si sono effettuate molte visite pneumologiche e strumentali ed il 12 si è svolta la gara podistica agonistica e non, riservata a quanti hanno ritenuto solidarizzare con chi ha vissuto l´esperienza del tumore.

Più che una corsa competitiva, a cui hanno preso parte circa 150 atleti, è stata anche una bella passeggiata a cui hanno partecipato in molti, giovani e meno giovani, nonni e nipoti, genitori e figli, amici e amiche. L´emozione di esserci è stato il motivo principale. Un grande momento di festa che ha visto correre tutti per la salute e per la solidarietà.

Molto numerosa è stata la partecipazione della Podistica Amatori Potenza che, in questa giornata di festa, con ben 37 atleti partecipanti ha colto al volo l´occasione per mettere in atto alcuni principi ispiratrici e fondamentali su cui si fonda la stessa Associazione che sono quelli della passione per la corsa, con lo scopo di promuovere e contribuire nel nostro territorio alla diffusione, conoscenza e pratica dello sport, nonché di partecipare a manifestazioni e competizioni sportive amatoriali agonistiche e soprattutto a quelle che si ispirano a principi di solidarietà.

Pertanto a tutti coloro che hanno contribuito, con la loro partecipazione, alla buona riuscita di questa festa per la salute e per la solidarietà rivolgo un ringraziamento particolare.

Il Presidente
Luigi ALBANO


Fonte: Il presidente