L´etiope Megersa e la keniana Cherono vincono la 32^ Firenze Marathon

30-11-2015 09:52 -

Il podio maschile della Firenze Marathon 2015 parla tre lingue diverse. A chiudere primo in piazza Santa Croce col tempo di 2 ore 09´55 è stato l´etiope Tujuba Beyu Megersa, classe 87, all´esordio in maratona ma accreditato alla vigilia di un tempo in mezza maratona sotto l´ora. Al secondo posto il keniano John Kipkorir Komen, uno dei favoriti della vigilia, in 2h11´58" davanti al marocchino Lhoussaine Oukhrid che ha terminato in 2h12´04".
Primo italiano è stato René Cuneaz in 2h15´49" del Cus Pro Patria Milano, settimo in 2h15´49".
Tra le donne ha vinto la keniana Priscah Jepleting Cherono in 2 ore 31´34", davanti alla connazionale Lydia Ruto Jerotich che ha chiuso in 2 ore 34´27", mentre torna sul podio un´italiana grazie al tempo di 2 ore e 36´00" fatto da Emma Quaglia.
Sulle strade della città d´arte per eccellenza, la Podistica Amatori Potenza con 7 rappresentanti ha tenuto alta la bandiera portando a compimento con impegno l´ennesima fatica stagionale in questa 32^ Firenze Marathon dove hanno preso il via 8670 atleti.
Giulio DANZI ha disputato l´ottava maratona del 2015 con un ottimo tempo finale di 3h22´24" concludendo al 7° posto nella Cat. SM60, il trio formato da Antonio BUONANSEGNA (3h46´) Ivan LO RE (3h46´) e Antonio MARTINESE (3h47´) ha corso la gara con un ritmo costante dal 1° al 42° Km. , Domenico RIENZI (4h14´) e Vincenzo CLAPS (4h31) hanno portato a termine la gara con molta sofferenza, mentre i due esordienti in maratona Mauro BUONADONNA (4h09´) e Salvatore MANFREDA (4h19´) con molta fatica sono riusciti a coronare il sogno di correre la loro prima maratona e vivere le emozioni nel tagliare il traguardo dei fatidici km. 42,195.


Fonte: Redazione