Trascinata da Leonardo MECCA la Podistica Potenza brilla nella 42^ BERLIN Marathon

28-09-2015 12:53 -

Si è conclusa con una ennesima doppietta keniana la 42^ edizione della Maratona internazionale di Berlino 2015.
Il Keniano Eliud Kipchoge ha vinto la maratona in campo maschile imponendosi con il grande crono di 2h04´01´´, miglior tempo dell´anno davanti al connazionale Eliud Kiptanui (2h05´22´´) e all´etiope (2h06´55´). Per il 30enne Kipchoge, già vincitore quest´anno a Londra, è il quinto successo nelle sei maratone da lui disputate e il quarto trionfo in fila.Anche nella gara femminile si è imposta la keniana Gladys Cherono con il tempo di 2h19´25´ davanti alle etiope Aberu Kebede (2h20´48´´) e Meseret Hailu (2h24´33´´).
La Podistica Amatori Potenza ha voluto fortemente essere presente questa edizione della BERLIN Marathon con una rappresentanza composta da Concetta VIGNOLA, Leonardo MECCA, Stefano Grasso, Nico CURCI, Nicola MORRONE, Simone PIEDILATO e Gaetano CURIALE.
Solo la caparbietà che contraddistingue da sempre i podisti potentini ha fatto si che tutti abbiano portato a termine i 42 chilometri in tempi assolutamente brillanti tanto che Leonardo MECCA è riuscito ad abbattere il muro delle 3h facendo segnare uno strepitoso tempo di 2h59´09" (1623° assoluto, 88° Cat.SM50), migliorando il primato personale di circa 2 minuti ed entrando di diritto nella lista dei Top Runners del podismo lucano.
A seguire anche gli altri, reduci da una lunga e faticosa preparazione nella calura estiva, hanno fatto registrare il personal best.
Nicola MORRONE con una condotta di gara costante ed esemplare ha fermato le lancette sulle 3h08´34", Nico CURCI e Simone PIEDILATO hanno concluso la gara in crescendo fermando il cronometro con lo stesso tempo di 3h11´15" e Gaetano CURIALE è riuscito a tagliare il traguardo con un ottimo tempo di 3h33´25".
Un plauso particolare va ai coniugi Stefano GRASSO e Concetta VIGNOLA.
Stefano GRASSO è riuscito a concludere la gara con un sorprendente 3h47´46" facendo segnare il personale sulla distanza mentre la moglie Concetta VIGNOLA, all´esordio in maratona, ha concluso la gara in 4h20´13" soffrendo la fatica nella parte finale della gara.


Fonte: Redazione