L´alimentazione del podista fattore indispensabile per il miglioramento delle prestazioni agonistiche

11-11-2012 19:02 -

Un´iniziativa interessante e piacevole che restituisce il senso di quello che per molti podisti è diventato uno stile di vita: la corsa come attività fisica che fa bene al corpo e allo spirito, permettendo di socializzare e soprattutto conoscere meglio noi stessi.
Lo hanno ben evidenziato i relatori (Dott. Pafundi, Dott. Palieri e il nostro carismatico coach, Sabia) durante l´incontro organizzato dall´Associazione Podistica Amatori Potenza, in cui si è parlato di diverse tematiche: l´adeguata alimentazione del podista come fattore indispensabile per il miglioramento delle prestazioni agonistiche pre, durante e post gara; l´importanza degli integratori alimentari e del giusto apporto calorico per affrontare carichi di lavoro sempre più impegnativi.
Tra le conclusioni emerse, a fronte di studi e recenti ricerche biomediche, si riconferma il valore della corsa come sport in grado di aumentare la qualità e l´aspettativa di vita, nonché di scongiurare diverse patologie (in primis le cardiopatie e l´obesità). In ultimo, ma non per importanza, l´attività fisica praticata con costanza come potente medicina naturale, capace di sopperire alle inefficienze del sistema sanitario nazionale che, citando Umberto Veronesi, si occupa più di curare i malati piuttosto che puntare sulle strategie di prevenzione nell´insorgere delle malattie.


Fonte: L.L.