IRONMAN di Klagenfurt - Austria: Mimmo SCALDAFERRI tra i Top nella prova di nuoto

02-07-2012 23:52 -

In una giornata insolita per il clima austriaco che ha fatto registrare una temperatura con più di 35 gradi nel giorno della gara, 2500 atleti temerari hanno dato vita anche quest´anno ad una delle imprese sportive più straordinarie del Triathlon l´IRONMAN Austria che si è disputato nel cuore della Carinzia a KLAGENFURT.
Era il grande favorito della vigilia e non ha tradito le aspettative. Faris Al-Sultan che si è imposto in questo Ironman Austria 2012 portando a termine 3,8 km a nuoto, 180 km in bici e 42,2 km a corsa nel tempo di 8 ore 11 minuti e 31 secondi. Alle sue spalle ha chiuso l´italiano Daniel Fontana autore di una grande prova e giunto con un ritardo di circa nove minuti. Fontana ha fatto gara alla pari con Al Sultan per due terzi della prova, cedendo solo nella maratona finale. Terzo posto per il portoghese Pedro Gomez.
Al femminile primo posto per la statunitense Linsey Corbin davanti all´ungherese Erika Csomor e all´atleta di casa Michaela Rudolf
Anche in questa edizione l´atleta potentino Mimmo SCALDAFERRI della Podistica Amatori Potenza si è ripetuto riuscendo a concludere la massacrante gara ottenendo il tempo finale di 11 ore 11 minuti e 49 secondi per percorrere 3,8 km di nuoto, 180 km in bicicletta e 42,195 km di corsa, classificandosi al 510° posto della classifica generale e 121° posto assoluto nella categoria M40-44.
In questa quarta esperienza consecutiva nella gara Austriaca, SCALDAFERRI, non in perfette condizioni fisiche a causa dei postumi di una rovinosa caduta in bicicletta subita nell´ultimo Ironman 70.3 di Pescara dello scorso 10 Giugno, non è riuscito a migliorare il tempo finale rispetto a quello stabilito nell´edizione 2011.
Eccellente è stata la frazione dei 3,8 km. di Nuoto percorsa con il tempo di 56´00" classificandosi 22° assoluto e 2° di categoria, ottima la frazione di Bicicletta di 180 km. percorsa con il tempo di 5h 39´09" (78° di categoria) meno brillante la prova dei 42,195 km. della Maratona con il tempo di 4h 27´48", corsa alle ore 13 con la temperatura al massimo di 35°, e nella quale sono emersi i problemi fisici presenti.
A conclusione dei quattro duri mesi di allenamento, e con tutte le difficoltà incontrate nella dura preparazione, SCALDAFERRI confermando di essere uno dei pochi atleti lucani dotati di una forte predisposizione mentale , resistenza alla fatica e sopportazione del dolore è riuscito anche quest´anno a portare a compimento con onore e dignità l´IRONMAN Triathlon che rappresenta "La Gara" per eccellenza dei veri atleti.


Fonte: redazione