Maratona di Boston: Geoffrey Mutai vola in 2h03´02 favorito dal vento - Record mondiale non omologato

19-04-2011 13:13 -

Il keniano Geoffrey Mutai ha vinto con il fantascientifico tempo di 2h03´02" la 115^ edizione della Boston Marathon.
Il tempo sbriciolerebbe il precedente record del mondo ottenuto a Berlino da Haile Gebrselassie se non fosse che, a causa del dislivello tra partenza da Hopkinton ed arrivo a Boston (130 metri), i risultati ivi ottenuti non sono omologabili benchè lo stesso percorso non sia da considerare tra i più veloci per la presenza di alcuni strappi nella parte finale come il famoso "Hearthbreak Hill" la collina dell´infarto.
La vera differenza pare che quest´anno l´abbiano fatta le condizioni climatiche, una temperatura ottimale e sopratutto un venticello che soffiava alle spalle dei maratoneti tra i 20 ed i 25km/h, un vantaggio che per una gara in linea è da considerare in ogni caso significativo.
La gara si è decisa solo sulla retta finale con Mutai che ha distanziato di soli 4 secondi il connazionale Moses Mosop, a sua volta autore di un crono altrettanto incredibile di 2h03´06", terzo l´etiope Gebregziabher Gebremariam in un "normale" 2h04´53", quarto e primo tra i non africani l´americano Ryan Hall in 2h04´58".
Primo degli italiani il 42enne Migidio Bourifa giunto 14° in 2h13´45" dopo essere transitato alla mezza in 1h04´54", una buona prestazione che lo rinfranca dal ritiro all´ultima Maratona di Roma. Il secondo italiano è stato Said Boudalia, anch´esso 42enne che ha chiuso in 2h18´31", terzo Hermann Hackmuller in 2h24´39".
In campo femminile vittoria per la keniana Caroline Kilel in 2h22´36" che ha battuto in una volata a tre la sorprendente americana Desiree Davila (che migliora il personale di ben 4 minuti) e l´altra keniana Sharon Cherop.
Prima tra le italiane Simonetta Piergentili, che risiede negli USA a Wilmington, in 3h03´09", seconda Noemi Mogliani di Recanati in 3h14´28", terza Tiziana Pignatelli di Bressanone in 3h18´33".


Ordine d´arrivo maschile:
1. Geoffrey Mutai KEN 2:03:02
2. Moses Mosop KEN 2:03:06
3. Gebregziabher Gebremariam ETH 2:04:53
4. Ryan Hall USA 2:04:58
5. Abreham Cherkos ETH 2:06:13
6. Robert Kiprono Cheruiyot KEN 2:06:43
7. Philip Kimutai Sanga KEN 2:07:10
8. Deressa Chimsa ETH 2:07:39
9. Bekana Daba ETH 2:08:03
10. Juan Carlos R. Cardona, Sr. COL 2:12:17

Ordine d´arrivo femminile:
1. Caroline Kilel KEN 2:22:36
2. Desiree Davila USA 2:22:38
3. Sharon Cherop KEN 2:22:42
4. Caroline Rotich KEN 2:24:26
5. Kara Goucher USA 2:24:52
6. Dire Tune ETH 2:25:08
7. Werknesh Kidane ETH 2:26:15
8. Yolanda B. Caballero COL 2:26:17
9. Alice Timbilili KEN 2:26:34
10. Yuliya Ruban UKR 2:27:00


Fonte: Stefano Morselli - Redazione Podisti.net