27 Settembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS > News

Paolo Lonato in sette giorni " vola " da Valencia a Firenze

26-11-2012 07:02 - News
Dopo Venezia e Valencia una pattuglia sempre numerosa di atleti della Podistica Amatori Potenza ha partecipato alla Maratona di Firenze. All´appuntamento fiorentino su di un tracciato che tocca i luoghi più affascinanti di Firenze, come Piazza del Duomo, Piazza della Signoria, il Ponte Vecchio e tante altre strade e piazze ricche di storia e di cultura, prima di concludersi nella solenne maestosità di Piazza Santa Croce si sono presentati in 14 guidati dai veterani A.Pafundi, Buonansegna Fierro, Marella, Battista e Palmieri.
Da questa città piena di fascino avvolgente di secoli di arte, storia e cultura il gruppo della Podistica Potenza ha conseguito ottimi riscontri cronometrici.
Unica ed esemplare è stata la gara di Paolo LONATO che è riuscito a stabilire un primato singolare nella storia del podismo lucano disputando due maratone a distanza di soli sette giorni, ottenendo anche la sua migliore prestazione personale sulla lunga distanza con Valencia a il tempo di 3.19:43, e prendendosi una bella rivincita dopo la sfortunata maratona di Valencia di domenica scorsa conclusa con il tempo di 3.44:20.
Ottima la gara del pietragallese residente a Milano Rocco STATUTO (3.21:54) migliore prestazione personale e dell´unica rappresentante femminile, l´inossidabile pluriatleta potentina Margherita PERRETTI che con il tempo di 3.44:34 oltre a conquistare la 17^ posizione di categoria ha migliorato anche il personale sulla maratona.
Sorprendenti in positivo gli esordi ufficiali in Maratona con ottimi risultati di Giandomenico MARCHESE (3.38:54), Michele VITACCA (3.47:47) e Vito MECCA (3.51:56).
Le conferme secondo le aspettative si sono avute dalle prove di Antonio PAFUNDI (3.45:51), Francesco MARELLA (3.48:24), Giancarlo FIERRO (3.50:07) e Eschilo PALMIERI (3.51:42) che hanno corso la gara in modo molto regolare e con passo costante dall´inizio alla fine.
Non positive sotto l´aspetto cronometrico le prestazioni di Vito MILANO, Luigi BUONANSEGNA, Vito PAFUNDI e Franco BATTISTA che pur reduci da una lunga ed intermittente preparazione, accompagnata dalla presenza di infortuni fisici, hanno vissuto una bella giornata di sport conclusa con la grande soddisfazione di avercela comunque fatta portando a conclusione l´ennesima maratona.
A tutti i complimenti della società e un grosso in bocca al lupo per la prossima maratona.


Fonte: redazione
peppepodista 26-11-2012
firenze
Complimenti
marcello 26-11-2012
firenze
per la cronaca vito mecca ha corso 25 km con una distorsione alla caviglia... :-)
Runners 68 27-11-2012
Firenze
Una piccola nota a margine, mi sembra veramente impossibile correre 25 km con una distorsione anche perchè io c´ero !
marc 27-11-2012
firenze
si distorsione forse è esagerato diciamo allora storta dolorosa...oh nun v scappa niente ...:-)
Runner 68 28-11-2012
Firenze
...e solo per amor di verità e per non creare piccoli dorando petri quando ancora si muovono i primi passi.....
marc 28-11-2012
firenze
...eh certo...poi i professionisti di lungo corso potrebbero prendersela...
peppe morlino 28-11-2012
firenze
Io dico Bravi tutti......
Runner Matusalemme 68 28-11-2012
firenze
...nessuna polemica,regola non scritta vuole che se si parte assieme e si tiene il ritmo stabilito non si lascia il compagno, per poi gattonare negli ultimi chilometri. Alla prossima .....
marc 28-11-2012
firenze
..nessuna polemica ci mancherebbe...
eugeniotaurisano67 28-11-2012
rispetto per tutti
Alla luce dei commenti sopra riportati mi corre l´obbligo invitare tutti a rasserenare un pò gli animi onde evitare il crearsi di ruggini poi difficilmente sanabili.
A tutti quelli che hanno affrontato i 42 km va dato il massimo rispetto, a quello che all´esordio ha dato il meglio, a chi ha peccato un pò di esperienza ed a colui che magari meritava un risultato migliore in virtù dei sacrifici profusi nei mesi precedenti ed alla fine ora è un pò deluso. Un pò di prudenza nelle affermazioni mi permetto di chiedere (ma sempre con il sorriso sulle labbra)a chi ancora non ha potuto provare cosa significhi una maratona, che finisce sotto uno striscione con scritto arrivo ma che inizia mesi prima. Non ci sono professionisti di lungo corso che potrebbero prendersela ma piuttosto persone che da qualche anno hanno macinato migliaia di km e che da parte hanno solo un pò più di esperienza rispetto ad altri.
Runner68 28-11-2012
firenze
Grazie Jack
vitomecca 29-11-2012
...
Non voglio aprire un flame (anche se ce ne vorrebbe uno come si deve) solo precisare alcune cose.

@marcello: grazie per la fiducia :)

@Runners68:
dai, addirittura Dorando Petri...
nessuno si vuole fare bello (un tuo collega della podistica podistica potrebbe confermare il piegamento della caviglia al 10 km circa...), diciamo un "fastidio alla caviglia", ci puo´ stare?
So benissimo di essere una schiappa nella corsa...
Alla mia eta´ "tento di fare sport" solo per scaricare lo stress della giornata e per star bene. STOP, nessuna velleita´ agonistica!
Negli anni mi hanno insegnato a non mollare mai: finire, anche se strisciando!

@Matusalemme68:
della regola non scritta non ne sapevo nulla, chiedo venia e ne faro´ sicuramente tesoro, grazie!
il "gattonare" lo lascio a te, a 16 anni mi divertivo anche io a prendere in giro i miei compagni di squadra, evidentemente anche se sei adulto ed "uomo di esperienza" e che conosce "regole non scritte" sei rimasto piccolo dentro... ognuno si diverte come puo´ :)

Dopo aver vissuto questa fantastica esperienza mi sento in dovere di ringraziare:
- Donato Sabia per i suoi consigli, senza avrei fatto al massimo due giri del lago;
- Eschilo Palmieri per il nastro adesivo :)
- Antonio Pafundi per gli ottimi consigli che ho seguito, almeno fino a quando il MIO cervello era connesso :)
- Francesco Marella che mi ha fatto sorridere per tutta la maratona per la frase detta prima della partenza: quando vedi la Madonna e tutti gli Apostoli sei verso il km 36 :)
- Vito Milano per il suo sorriso sincero
- tutto il gruppo di Firenze per la compagnia offerta a me ed alla mia famiglia.
Runner 68 29-11-2012
parola fine
Caro Vito l´esperienza di Firenze , nell´ambito podistico, Ti farà crescere. Nessuno ha velleità o fini diversi da quelli che anche tu riconosci nella corsa.Confido di correre assieme la prossima fino all´ultimo metro. Il tono scherzoso non mi abbandona mai, e guai se fosse il contrario, anche quando divento un.......matusalemme.
marc 29-11-2012
fine
io non commento..visto che non ho mai fatto una maratona...
ps: io rispetto tutti ...anche chi fa solo 2km ad allenamento



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio



Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio