25 Maggio 2022
NEWS
percorso: Home > NEWS > News
06-10-2013 23:48 - News
Sapete qual è il test più duro da sostenere per un´organizzazione, e per avere (più o meno) conferma del suo valore? Per quanto giustamente da considerare una iattura, è la pioggia il vero banco di prova per capire e per valutare al meglio la capacità di tenuta e la qualità del "prodotto gara" proposto da un team che organizza un evento. E stamane, nonostante la pioggia continua già nella notte, e la stessa forte e insistente per tutta la durata dell´evento, la macchina organizzativa del team Podistica Amatori Potenza (coordinata dal Presidente luigi Albano) è stata impeccabile, nessuna sbavatura, tutto al meglio, in ogni fase dell´evento. Ecco il perché del successo di numeri che ogni anno arride la Mezza Maratona del Pantano, ed ecco perché stamane, nonostante il cielo consigliasse di restare all´asciutto a letto, oltre 400 atleti hanno chiuso la 21 km.
Gara
Per le prestazioni finali non si poteva non risentire della tanta pioggia caduta prima e durante la gara, cosa che ha reso tosto il districarsi tra le pozzanghere e appesantito l´avanzare degli atleti. Alla fine il cronometro ne ha risentito, ma c´è stato tanto agonismo comunque: gara combattuta e intensa, soprattutto ai fini della vittoria in campo maschile (ma nessuno si è tirato indietro, a tutti i livelli).
In tre gli atleti in testa, fin dall´avvio. Partenza "tranquilla" sul piede dei 3´24" a km, per Giovanni Auciello, Daniele Caruso e per Andrea Pranno. Partenza tranquilla, ma capace comunque di fare selezione da subito. Passaggio ai 10 km in 34´00", a conferma del ritmo iniziale, per poi un´accelerazione che ha lasciato a qualche decina di metri Andrea Pranno, mentre Caruso e Auciello davano subito l´idea di quanto sarebbe successo: un arrivo allo sprint. E così è stato! Ultimi 150 metri gara e Daniele Caruso (Club Atletico Potenza) ha messo a frutto il suo finish, con vittoria arrivata in 1h09´42". Giovanni Auciello (Atl. Casone Noceto) a meno di 2", e l´ottimo Andrea Pranno (Parco Alpi Apuane) a 58" dal leader della gara. Quarta e quinta piazza per Rodolfo Guastamacchia e Francesco Minerva.
La gara femminile proponeva un dubbio per la seconda e terza posizione, essendo il primo gradino del podio prenotato da Soumiya Laabani. A fine gara conferma per la Laabani, con passaggio ai 15 km in perfetta proiezione rispetto al tempo finale per la maratoneta Marocchina: 1h20´24" (20ima assoluta). Così come dicevo, bello il confronto per la seconda e terza posizione. Alla fine l´ha spuntata Rosa Luchena (1h29´19"), con Rossana Lo Vaglio ad un più che positivo 1h30´09" al traguardo. Ai piedi del podio, Teresa latella e Nunzia Danzi.
Bella, davvero bella la Mezza Maratona del lago Pantano. A Pignola ci sanno fare, e lo hanno dimostrato. Nessun dubbio, nessuna esitazione e anche la pioggia si è dovuta arrendere, alla più che puntuale e coordinata organizzazione.
Marco Cascone


Fonte: Marco Cascone - Podistidoc
Nik76 08-10-2013
Mezza del pantano
I tanti complimenti non saranno mai abbastanza per descrivere ciò che è stato organizzato e ciò che è stata la bellissima giornata di sport. Grazie a tutti quelli che hanno lavorato e a tutti gli atleti che hanno partecipato. W la corsa e forza podistica amatori potenza



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio



Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

cookie