25 Novembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS > News

Maratona di Boston: Geoffrey Mutai vola in 2h03´02 favorito dal vento - Record mondiale non omologato

19-04-2011 13:13 - News
Il keniano Geoffrey Mutai ha vinto con il fantascientifico tempo di 2h03´02" la 115^ edizione della Boston Marathon.
Il tempo sbriciolerebbe il precedente record del mondo ottenuto a Berlino da Haile Gebrselassie se non fosse che, a causa del dislivello tra partenza da Hopkinton ed arrivo a Boston (130 metri), i risultati ivi ottenuti non sono omologabili benchè lo stesso percorso non sia da considerare tra i più veloci per la presenza di alcuni strappi nella parte finale come il famoso "Hearthbreak Hill" la collina dell´infarto.
La vera differenza pare che quest´anno l´abbiano fatta le condizioni climatiche, una temperatura ottimale e sopratutto un venticello che soffiava alle spalle dei maratoneti tra i 20 ed i 25km/h, un vantaggio che per una gara in linea è da considerare in ogni caso significativo.
La gara si è decisa solo sulla retta finale con Mutai che ha distanziato di soli 4 secondi il connazionale Moses Mosop, a sua volta autore di un crono altrettanto incredibile di 2h03´06", terzo l´etiope Gebregziabher Gebremariam in un "normale" 2h04´53", quarto e primo tra i non africani l´americano Ryan Hall in 2h04´58".
Primo degli italiani il 42enne Migidio Bourifa giunto 14° in 2h13´45" dopo essere transitato alla mezza in 1h04´54", una buona prestazione che lo rinfranca dal ritiro all´ultima Maratona di Roma. Il secondo italiano è stato Said Boudalia, anch´esso 42enne che ha chiuso in 2h18´31", terzo Hermann Hackmuller in 2h24´39".
In campo femminile vittoria per la keniana Caroline Kilel in 2h22´36" che ha battuto in una volata a tre la sorprendente americana Desiree Davila (che migliora il personale di ben 4 minuti) e l´altra keniana Sharon Cherop.
Prima tra le italiane Simonetta Piergentili, che risiede negli USA a Wilmington, in 3h03´09", seconda Noemi Mogliani di Recanati in 3h14´28", terza Tiziana Pignatelli di Bressanone in 3h18´33".


Ordine d´arrivo maschile:
1. Geoffrey Mutai KEN 2:03:02
2. Moses Mosop KEN 2:03:06
3. Gebregziabher Gebremariam ETH 2:04:53
4. Ryan Hall USA 2:04:58
5. Abreham Cherkos ETH 2:06:13
6. Robert Kiprono Cheruiyot KEN 2:06:43
7. Philip Kimutai Sanga KEN 2:07:10
8. Deressa Chimsa ETH 2:07:39
9. Bekana Daba ETH 2:08:03
10. Juan Carlos R. Cardona, Sr. COL 2:12:17

Ordine d´arrivo femminile:
1. Caroline Kilel KEN 2:22:36
2. Desiree Davila USA 2:22:38
3. Sharon Cherop KEN 2:22:42
4. Caroline Rotich KEN 2:24:26
5. Kara Goucher USA 2:24:52
6. Dire Tune ETH 2:25:08
7. Werknesh Kidane ETH 2:26:15
8. Yolanda B. Caballero COL 2:26:17
9. Alice Timbilili KEN 2:26:34
10. Yuliya Ruban UKR 2:27:00


Fonte: Stefano Morselli - Redazione Podisti.net
runner mutai 68 19-04-2011
Un pomeriggio indimenticabile
Ho avuto la fortuna di assistere , comodamente seduto, alla diretta di raisport satellite della maratona di Boston.
Al di là dell´ennesima riprova della pochezza tecnica dei commentatori della RAi, mancava tra l´altro Franco Bragagna, ho goduto di due ore e tre minuti di uno spettacolo sportivo esaltante.
Può darsi che il record mondiale di GeoffraY Mutai non sarà mai omologato, ma si tratta comunque di una prestazione incredibile:
1) a Boston non ci sono lepri: il ritmo è fatto soltanto da chi vuole vincere, nella prima metà gara l´americano Hall, che poi ha chiuso con un clamoroso 2:04:56, è passato alla mezza con un incredibile 1:01:58;
2) il percorso è molto ondulato,con la Heartbreak Hill al 32 chilometro;
3)la gara è stata incerta fino all´ultimo metro ( il secondo classificato, al debutto in maratona, ha piazzato 2:03:06).
Vi voglio tutti MUTAI
Pulici 19-04-2011
Mosop
Ragazzi fate attenzione a quanto segue:
Mutai ha corso dal 30° al 35° in 14´13´´, Mosop (ESORDIENTE IN MARATONA!) lo ha raggiunto correndo dal 35° al 40° in 14´07´´.
Pensate che il record italiano sui 5000 è di 13´05´´ di Salvatore Antibo



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio



Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio