27 Ottobre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS > News
07-04-2011 19:35 - News
Si sono chiuse ufficialmente le iscrizioni della XI edizione della Milano City Marathon, in partenza domenica 10 aprile dal Polo Fieristico di Rho con arrivo in Piazza Castello.
E´ stato raggiunto l´obiettivo: la Maratona milanese taglia il traguardo dei 10.000 iscritti con un totale di 10.203 partenti.
Un dato importante, che dimostra come le novità introdotte dagli organizzatori hanno reso a tutti gli effetti la maratona milanese un evento di portata internazionale, che la pone ai vertici delle più grandi in Italia.
Nello specifico, gli atleti italiani e stranieri che correranno i 42,195 km della maratona meneghina hanno toccato quota 5.075; ampio consenso è stato raccolto anche quest´anno dalle 76 Onlus che hanno aderito al Progetto "Charity Program", attraverso la Relay Marathon (staffetta non competitiva per quattro persone).

Le staffette iscritte sono 1.282, per un totale di 5.128 iscritti.
Questa formula sta riscuotendo un grande successo lo dimostrano le sempre più numerose adesioni da parte di personaggi del mondo dello spettacolo, della cultura e della politica.

Anche la Podistica Amatori Potenza sarà presente con 15 atleti guidati dai " Top Runners" GENTILE e MAUTONE e dalle rivelazioni di questa stagione ESPOSITO e RIVIELLO che finalmente testeranno nella gara milanese il lungo, felice , sereno e rilassante periodo di preparazione invernale.
Le conferme sul buon stato di forma arriveranno da LAUGELLO, BERTERAME, MARELLA, DANZI e VIGGIANO.
Le grandi prestazioni cronometriche arriveranno certamente da PAFUNDI, che sfonderà il muro delle 3h30´, da MARCHESE L. e PACILO L. che sicuramente otterranno la migliore prestazione personale e dall´esordiente SALVATORE A. che potrà entrare a far parte dei top della Podistica.
Sarà ai nastri di partenza anche il presidente ALBANO giunto alla sua 32^ Maratona che, dopo aver ormai abbandonando qualsiasi pretesa cronometrica sulla lunga distanza, come al solito, vestirà il ruolo di accompagnatore per i due nuovi tesserati nonché esordienti in maratona Antonio SALVATORE e Vito MILANO.


Fonte: Redazione
booster 68 07-04-2011
milano city marathon
redazione grazie per la fiducia, spero di ripagarti, sei sempre grande nei tuoi commenti!!! In bocca al lupo a tutti e ... speriamo di non finire arrostiti!11
boccino 07-04-2011
in bocca al lupo
e come tradizione,arriva il momento più atteso e più lungo: i 3 giorni prima della gara.Quelli anche più belli perchè ci sarà il viaggio insieme,gli sfottò,i riti propiziatori,il ritiro dei pettorali...Peccato che non sarò li con voi,ma almeno davanti alla tv e con il pensierò sarò a sostenervi.
Un consiglio a tutti:attenti alle vostre spalle perchè in questa gara potrebbero esserci delle sorprese clamorose!!.E chi vi dice che tra i 2 litiganti (albano vs rivielli+esposito) non esca fuori una sorpresa..Attenti allora,bevete assai perchè si prevede temperatura quasi estiva e soprattutto divertitevi
nicola76 08-04-2011
milano
caro boccino sicuramente berremo molto gatorede della franciacorta e powerade sfurzat della valtellina.....
peppepodista 09-04-2011
MILANO
IN BOCCA AL LUPO
UN UNICO PENSIERO STATE TRANQUILLI
Orlando Pizzolato 12-04-2011
Estate a Milano 10-04-2011

Nessun podista ambizioso sul piano cronometrico, vale a dire motivato e determinato a conseguire una buona prestazione cronometrica, correrebbe una maratona in estate. Sarebbe consapevole che il clima non gli consentirebbe di esprimere al meglio il suo potenziale, a meno che sia fortunato, favorito da una "brutta" giornata, con il cielo invaso da nuvoloni che lasciano cadere un po´ di pioggia.
E´ risaputo che le stagioni favorevoli per correre la maratona sono la primavera e l´autunno, meglio se all´inizio della prima, e verso la fine della seconda per evitare condizionamenti climatici per un prolungamento della stagione antecedente.
In questi giorni stiamo però assistendo ad un ribaltamento climatico: in pratica siamo già in estate. Temperature massime che superano 30° (33 a casa mia sabato pomeriggio) non sono pertinenti ai primi giorni di aprile: con questo caldo in estate si va in montagna, al fresco, mentre a casa non c´è stato ancora il tempo di togliere il piumone dal letto che già si dovrebbe dormire con le lenzuola estive.
"Viaggi leggero" mi ha detto una persona sabato quando ha visto che, per il week end a Milano, portavo con me una piccola borsa. Non avevo particolari necessità di abbigliamento perché le previsioni climatiche riportavano un caldo week end. Per fortuna il caldo è stato mitigato da folate di vento, un elemento che senza dubbio ha infastidito la corsa dei maratoneti impegnati a Milano, ma senza questo bizzarro movimento di correnti, la giornata climatica sarebbe stata peggiore. E´ difficile riferire ad un podista che ha tagliato il traguardo dopo tante sofferenze, che poteva essere anche peggio, ma è così: senza vento gli effetti del caldo sarebbero stati ancora più drammatici.
Sul percorso ho incrociato, in un paio di occasioni, i maratoneti amatori ed avevano espressioni di vera sofferenza, ma con tanti chilometri ancora da percorrere. Sul traguardo ho osservato passare i primi amatori (ed erano quelli buoni, ben allenati) con sguardi assenti, catturati dalle pene fisiche che avvertivano in quel momento, ma emerse chilometri prima e cresciute con violenza passo dopo passo.
In queste circostanze sono certo che tanti corridori si sono chiesti se valeva la pena soffrire così tanto. E´ vero che con la medaglia al collo le sofferenze sono un po´ lenite, ma intimamente si fa strada il dubbio relativo a quanto sia giusto soffrire. La risposta non è sulla punta della lingua, ma viaggia lungo i neuroni in cerca di una conferma. Più tempo s´impiega per trovarla più è facile dimenticare, e come sempre succede, dopo un po´ tutto è dimenticato. O quasi!
nicola 76 12-04-2011
maratona di milano
finalmente un commento...al di là del caldo, come al solito bellissima esperienza le risate non sono mancate grazie a tutti il gruppo milanese. Buonansegna ci sei mancato!!!!!
runner 68 12-04-2011
A milano ............cannellone al forno
Il clima infuocato di Milano all´arrivo della maratona ha portato a giusta cottura il cannellone.
All´arrivo, appena uscito dalla teglia, era fumante, pronto per essere azzannato da chi, senza pretese e senza proclami, si è gustato l´inattesa pietanza.
Grazie Milano per averci fatto gustare il cannellone al forno.
Per la cronaca , e per giusta par condicio, la cattura non ha risparmiato anche qualche altro podista baldanzoso che quetsa volta ......partito senza farina ha perso anche il sacco.
EGPjabZwpdcugPb 19-08-2011
xVAczVtpGhvGPGPytuY
This webitse makes things hella easy.



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio



Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio