18 Dicembre 2017
NEWS
percorso: Home > NEWS > News

Pantano Half Marathon: è stata l´edizione dei record. Vincono Jonhatan Kanda e Viola Giustino

03-10-2017 09:38 - News
Sì, decisamente l’edizione dei record quella di quest’anno dell’Half Marathon del Pantano, a Pignola (Potenza). Record di iscritti, e di conseguenza di arrivati, con anche il nuovo record crono in campo maschile: 1h06’16” del Ruandese Kanda. Ma al di là dei record, è la bellezza e l’ottima organizzazione di questa 21 km ad aver fatto la differenza ancora una volta, aggiungendo qualità alla qualità classica che questo evento (a firma d’autore di Luigi Albano, e con lui il suo organizzatissimo e coordinato team: Podistica Amatori Potenza) riesce a donare.
Accoglienza, assistenza, cura dei particolari: questi gli ingredienti che hanno fatto di questa Mezza Maratona un riferimento per chi (e quest’anno sono stati più di sempre) desidera il bello e sentirsi al centro di tante attenzioni.
Gara
Condizioni climatiche decisamente buone (fatto salvo un tasso di umidità che è aumentato quando il sole ha fatto capolino tra le nuvole) con percorso bello come pochi e decisamente veloce, tranne qualche leggera ondulazione verso metà tracciato. Più passaggi nelle vicinanze della zona arrivo, tanto da permettere al sottoscritto ed al pubblico di vivere tutte le fasi agonistiche della gara e potersi fare sentire al passaggio degli atleti.
In campo maschile e femminile due grandi gare: da un lato il Ruandese Kanda, capace di esaltare il ritmo nella seconda parte del tracciato, tanto da passare da parziali di 3’12” a km a quasi 3’00”, per una chiusura in 1h06’16” di spessore. Dall’altro Viola Giustino: decisa fin dai primi km, costante nel ritmo, con una vittoria senza storie in 1h21’. Alle spalle dei due atleti vincenti, in campo maschile il Keniano Kimeli Kisorio, Luigi Zullo (primo degli Italiani all’arrivo, 1h11’00” per lui), Gilio Iannone, Antonio Giuseppe Esposito, Saverio Giardiello (Montemiletto Team Runners). In campo femminile, a seguire Viola Giustino nella classifica in rosa: Palma de Leo (1h26’46”), Emanuela Gemma (tre casali San Cesario), Rossana Lo Vaglio (del team Organizzatore), Maddalena Carrino e Martina Amodio (Napoli Running).
Decisamente una gran bella edizione quella vissuta, frutto di tanta passione e dei successi organizzativi che l’hanno preceduta. E, visto il risultato di quest’anno, sono più che sicuro che i record stabiliti saranno tutti a rischio, a partire già dalla prossima edizione.
Marco Cascone



Fonte: Podistidoc.it



digita i codici di sicurezza, se più di uno separati da uno spazio



[Realizzazione siti web www.sitoper.it]